SKIPE

11/04/10

8 Giorni dopo...tempo della Fede e dell'esperienza della nostra Resurrezione!

E' sempre tempo per ringraziare, per augurare, per condividere insieme il grandissimo dono di questa nuova Pasqua nella nostra vita di cristiani e di uomini e donne del nostro tempo.
A volte non è facile nemmeno farsi gli auguri, ci sono situazioni nelle quali c'è solo una parola possibile e questa è: silenzio! Ma questa non è l'ultima parola della nostra storia.
Giovanni Paolo II° chiese al mondo intero di aprire, anzi di spalancare le porte del nostro cuore a Cristo!
Io penso che arrivare alla fine di questo cammino che il Signore ha vissuto e che noi abbiamo condiviso con lui in questo tempo di preghiera, sia proprio  lo spalancarsi di una porta di morte che ci rinchiude tutti dentro una solitudine e un silenzio insopportabile per fare esperienza della  Resurrezione di Cristo e lasciarla esplodere attraverso il nostro cuore e la nostra gioia, nella nostra vita e nel mondo intero. Come?
Noi abbiamo bisogno oggi di testimoni di una Resurrezione vera. Abbiamo bisogno di cristiani che gridano al mondo che nessuno potrà mai e poi mai cancellare il bene che abbiamo ricevuto e che riceviamo nella Chiesa, in questa nostra Chiesa che Cristo morto e Risorto ci ha donato. Abbiamo bisogno di testimoniare con verità e coerenza il bene che milioni e milioni di sacerdoti nel mondo ci hanno donato e ci donano proprio perché loro per primi hanno spalancato il loro cuore a Cristo! Abbiamo bisogno di mamme e di papà che sanno ancora cosa vuol dire amarsi per sempre, nella buona e nella cattiva sorta, nella salute e nella malattia, nel limite e nel perdono. Abbiamo ancora bisogno di giovani che sognano, di giovani che non buttano la loro vita dietro ad un illusione di 5 minuti ma che perdono il loro sonno per la fatica di realizzare con le loro mani un mondo più vero, più giusto, più fraterno e più povero con i poveri e immensamente solidale con tutti perché solo una vita di comunione e di condivisione potrà renderli felici. Abbiamo bisogno del sorriso dei bambini! Abbiamo bisogno dei bambini per riscoprire nella nostra giornata il sorriso di Dio sulla nostra vita! Abbiamo bisogno di avere accanto a noi la semplicità del cuore dei bambini perchè ci ricordano da dove siamo partiti: se siamo qui anche su queste pagine di un blog che fa il giro del mondo in pochissimi istanti  è perché tutti noi abbiamo ricevuto il dono della vita. L’abbiamo ricevuto nella celebrazione della Passione e Morte del Signore, lo riceviamo tutte le volte che apriamo la porta del nostro cuore per donare ad un fratello , ad una sorella, quell’amore che Dio ci ha messo nel cuore. Solo così potremo toccare con mano una Resurrezione possibile in attesa di viverla un giorno nella gioia senza fine quando ci ritroveremo tutti nell’unica Casa. Quel giorno forse troveremo Dio Padre affacciato alla finestra che vedendoci da lontano ci correrà incontro con la sua misericordia . Oggi, la Domenica della Misericordia, io auguro a tutti voi, a tutti coloro che non conosco ma ai quali voglio bene, a tutte le persone che mi amano da sempre e che sono la gioia della mia vita, a tutti voi posso e voglio ancora oggi dirvi con tutto il cuore:

Buona Pasqua!
Ciao!

6 commenti:

  1. Buona Pasqua, anche a te Carmen!
    Grazie per quanto hai scritto. Il tuo messaggio, che mi è sembrato così nuovo e bello, tutto pregnante della luce di Pasqua, mi ha dato pace, gioia, allargandomi il cuore.
    Un abbraccio nella gioia del Risorto!
    Luigi

    RispondiElimina
  2. Grazie Carmen, le tue parole mi hanno colpito.....proprio ora che ho un immenso bisogno..... ed ora ascolto. auguri a tutte voi.

    RispondiElimina
  3. abbiamo bisogno oggi di testimoni di una Resurrezione vera.
    Se la nostra gioia è piena e possiamo gridare che Cristo è veramente risorto, siamo pronti per testimoniarlo intorno a noi! Tutto il genere umano soffre e aspetta da noi un gesto, una parola, un abbraccio che possa dargli una Speranza certa per continuare a vivere!
    Buona Pasqua Carmen e che Dio illumini i nostri passi e il nostro agire ovunque ce ne sia bisogno!
    Grazie peril tuo bellissimo post!

    RispondiElimina
  4. arrivo tardi....ma ricambio con immenso affetto gli auguri.
    Che il Signore mi possa guidare con serenità ad affrontare la sofferenza della mia mamma, che tanto amore ha bisogno,io Lo pregherò sempre insieme alla Vergine Maria e Santa Bernadette, oggi la sua festa, possano starmi sempre vicina.
    A te cara suor Carmen auguro una dolce primavera accompagnata dai suoi colori più belli,dalla preghiera e da tanti scritti che mi lasciano sempre un segno importante.
    un abbraccio....mamylella

    RispondiElimina
  5. Ciao, è da tanto che non navigo in internet fra i blog, a causa dei numerosi impegni, sempre più fitti. Anche se un po' in ritardo, ricordando comunque che il tempo pasquale non è ancora passato, buona Pasqua!

    RispondiElimina
  6. Ciao Suor Maria Carmen
    Ti lascio qui un saluto prima della mia partenza per la Terra Santa.
    Per Grazia ritornerò a calpestare la terra e i luoghi dove Gesù è vissuto, ha patito, morto e risorto per la nostra salvezza.
    Un abbraccio in Cristo!
    diggiu

    RispondiElimina